12 settembre 2018

Edizione passata

 

Sono più di 200 i ragazzi che si sono messi in gioco per la prima edizione del concorso “Game of Trip” promosso da Utopic con il contributo oneroso di Emil Banca. Hanno partecipato a questa prima edizione del concorso otto classi dal Liceo Marco Minghetti, dal Collegio San Luigi, dal Liceo Scientifico Augusto Righi e dal Liceo Malpighi di Bologna.

Utopic, la startup innovativa made in Bo che ha il pallino per la promozione del ricchissimo patrimonio culturale italiano, questa volta aveva rivolto la sua attenzione ai ragazzi delle scuole di Bologna.

Dal 9 gennaio al 15 febbraio era partita la call e a raccogliere la sfida erano stati i ragazzi di III e IV di 4 scuole superiori di Bologna.  L’obbiettivo era quello di  raccontare agli utenti dell’app Utopic una Bologna insolita, ideare un itinerario tematico e caricarlo sull’app magari corredandolo con approfondimenti e curiosità. Partendo dallo studio della storia locale o da un’indagine sulle destinazioni meno note i ragazzi  per una volta hanno ribaltati i ruoli e sono diventati protagonisti della riscoperta del patrimonio storico della città di Bologna.

Da veri moltiplicatori culturali hanno trasmesso fuori dalle mura scolastiche le conoscenze acquisite sui banchi grazie a una tecnologia innovativa e coinvolgente dell’app.

Con pochi click hanno  creato affascinanti itinerari che tra le vie della città medievale conducono a ripercorrere le tracce di Dante ispirato dai capitelli del chiostro di Santo Stefano o nel bel mezzo di una sfida matematica con Scipione del Ferro, passando per la Bologna delle scuole di medicina, o da quella produttiva prima della Rivoluzione industriale.

Gli itinerari ideati dai ragazzi hanno riscoperto una Bologna insolita e affascinante, che porta alla luce anche piccoli tesori meno noti come il prezioso Teatro del Settecento di Villa Mazzacorati.

L’app Utopic, scaricabile gratuitamente su tutti i dispositivi mobili Android ed Apple, è un’utile strumento di scoperta del Patrimonio. È un social network tematico dedicato a chi ama esplorare, geolocalizza le informazioni e ti fa scoprire anche gli aspetti più inaspettati sui luoghi che ti circondano, grazie anche al contributo degli utenti.

Il concorso si è concluso il 31 marzo 2018 e  6 aprile nella sede centrale di Emil Banca si sono tenute le premiazioni ufficiali.

Al primo posto i ragazzi della IV A del Liceo Scientifico Righi si sono aggiudicati il premio da 1000€ messo in palio da Emil Banca con 156 voti all’Itinerario sul Canale Reno.

Al secondo posto con 139 voti sono arrivati i 23 ragazzi della I A del Liceo Classico Minghetti con l’itinerario dedicato alle “sfide dei matematici bolognesi”.

Al terzo posto con 137 voti i 25 ragazzi della II C del Liceo Classico Minghetti con l’itinerario intitolato “Scuole e scienziati bolognesi”.

Sull’app Utopic, nella sezione social,  il clubClub Emil Banca” mostra tutti gli itinerari ideati dai ragazzi, con il supporto dei professori,  per consentire a tutti i curiosi di intraprendere un affascinate percorso di esplorazione urbana alla ricerca di particolari poco noti di storia locale.

 

CONCORSO svolto in applicazione all’art. 6 DPR 430 /2001 punto 1 comma a

con la collaborazione di: